Le gomme da masticare senza zucchero avrebbero un’azione protettiva contro le carie. Possono aiutare ma assolutamente non possono sostituirsi agli strumenti dell’igiene orale, che sono spazzolino, dentifricio e filo interdentale ma l’utilizzo di chewing gum senza zucchero sarebbe in grado di prevenire del 28% il rischio di carie.

L’azione preventiva delle gomme da masticare sarebbe dovuta a vari fattori, che insieme andrebbero a difendere i denti. La semplice masticazione derivante dal loro utilizzo, per esempio, oltre a stimolare la produzione di saliva, che ha un’azione naturale contro le carie, favorisce anche la rimozione della placca dentale. Alcune gomme con xilitolo possono essere di ausilio quando, per vari motivi, non si può usare lo spazzolino, ma anche in questo caso la gomma non sostituisce la pratica “classica” di igiene orale.

Usare lo spazzolino da denti dopo ogni pasto è l’unico modo per avere una bocca sana e pulita, trascurare l’igiene orale quotidiana può portare a gravi conseguenze per la nostra salute. Una gomma da masticare può essere utile quando siamo fuori casa e impossibilitati a lavare i denti, ma è sempre opportuno ricorrere allo spazzolino appena è possibile. L’abitudine di masticare gomme invece che lavare i denti può portare in poco tempo all’insorgere di placca e tartaro che nel tempo possono dare origine a patologie più gravi. Non bisogna dunque lasciarsi ingannare dalle pubblicità che promettono denti bianchi e puliti dopo aver masticato una gomma per pochi minuti.

I denti hanno bisogno di essere spazzolati e tenuti costantemente sotto controllo medico.